OFF Side Festival Italia

Dieci articoli di calcio che potresti non aver letto nell’ultima settimana

C’è chi ha raccontato le punizioni di Baggio e chi i colpi di testa di Zamorano, chi ha tolto il velo dal George Best greco e chi ha ricordato il Chievo 2001/02. Ecco i nostri 10 articoli calcistici preferiti dell’ultima settimana, dalla Serie A sotto la neve del 1985 alle rivoluzioni tattiche di Pep Guardiola.

1. Sulla macchina del tempo

Una puntata di 90° Minuto a 34 anni di distanza. Jvan Sica sul suo blog Letteratura Sportiva ci racconta “La Serie A nei giorni della nevicata del 1985”

2. Il George Best del calcio greco

Alzi la mano chi conosceva Georgios Delikaris. Ci pensa Giovanni Fasani su AllaFacciadelCalcio a spiegare chi era

3. Lo scudiero del Cholo

Nella settimana in cui Diego Pablo Simeone si è preso le copertine di tutta Europa, NSS Magazine tratteggia vita e opere del Mono Burgos, un viceallenatore che non passa inosservato

4. Il ritratto dell’Uomo della Bovisa

A proposito di allenatori non banali, è splendido l’affresco di Osvaldo Bagnoli fatto da Rivista Contrasti

5. Le punizioni più belle del Divin Codino

I 52 anni di Roberto Baggio sono stati raccontati nei modi più svariati. Abbiamo scelto la variante fatta da Jvan Sica (ancora lui) per Fox Sports: una carrellata delle sue 5 migliori punizioni

6. Chi ha paura di Greame Le Saux?

Quando omofobia e pregiudizi possono rischiare di rovinare una carriera. La parabola triste di uno dei più forti terzini degli Anni Novanta narrata da Remo Gandolfi su Calciomercato.com

7. La favola dei Mussi Volanti

Chi di voi non ha adorato il Chievo di Del Neri? Numero Sette toglie un dito di polvere da una delle squadre di maggior culto della storia della Serie A

8. Bam Bam Zamorano, orgoglio Mapuche

Un giocatore unico, simbolo di un popolo. Su Zona Cesarini, Leonardo Capanni tratteggia alla perfezione chi era Ivan Zamorano, l’indio che incornava i lampadari

9. Una valigia di cartone con dentro un pallone

Lo sapevate che alcune delle più gloriose squadre del Sud America come Peñarol e San Lorenzo sono nate per opera di italiani? Su Avvenire Sergio Taccone apre una finestra sui nostri connazionali che esportarono il calcio nel Nuovo Mondo

10. Il Pep rivoluzionario

Finora Guardiola nel Man City ha raccolto meno di quanto fosse lecito attendersi, in fatto di trofei. Eppure l’uragano Pep ha scombussolato parecchie certezze dei Maestri. Daniele V. Morrone su L’Ultimo Uomo spiega le 5 idee innovative con cui il tecnico catalano ha rivoluzionato la Premier, dal portiere libero al falso terzino