Off the Post #17: dieci articoli che potresti non aver letto nell’ultima settimana

Storie di campioni (o presunti tali) finiti male e misteri mai del tutto svelati. Storie di amicizia e di guerra. Storie di leggende e di giocatori normali. Storie comunque straordinarie per il modo in cui sono state raccontate. Godetevi i dieci articoli calcistici che abbiamo scelto questa settimana.

1 Io ero più forte di Messi

Ci sono baby fenomeni che diventano davvero tali, vedi Maradona e Messi, e altri che si perdono per strada nei meandri del calcio e restano feticci per chi ha ottima memoria: quest’ultimo è il caso di Leandro Depetris, la cui storia è ricordata da Gianmarco Aimi su Rolling Stone.

2 La triste fine dell’idolo dei Becchini

Dragan Mance se ne è andato prestissimo, a soli 23 anni. Giovane stella del calcio jugoslavo, un tragico incidente stradale l’ha portato via ai tifosi del Partizan Belgrado che lo hanno eletto a leggenda. Ce ne parla Remo Gandolfi su Calciomercato.com.

 

3 Il “miracolo” di Siviglia

C’è un’ombra nera sulla Spagna finalista di Euro ’84. Come fecero le Furie Rosse a dare vita a quella clamorosa goleada con Malta che diede accesso alla kermesse francese ai danni dell’Olanda? Lo racconta Cosimo Giordano su Sottoporta.


4 Il Sarrismo non esiste

È stata la settimana del matrimonio tra Sarri e la Juventus, senza dubbio uno dei temi che più hanno trovato spazio online e offline. Tra le tante analisi scegliamo quella di Monia Bracciali e del suo blog Tacchetti a Spillo.

5 Le due anime di Le Roi

E a proposito di attualità, è splendido il pezzo di Fulvio Paglialunga che su Il Foglio analizza i due Platini con cui oggi gli appassionati di calcio devono fare i conti.

6 River e Toro: amici per sempre

Sapete perché la seconda maglia del River Plate nel corso degli anni è spesso stata granata? È una storia che risale a settant’anni fa e la ricorda GliEroidelCalcio.

7 Quando Pelé diventò leggenda

Quella del 1970 non fu un’edizione dei Mondiali come tute le altre. Fu quella in cui venne definitivamente assegnata la Rimet e che proclamò Pelé miglior giocatore di sempre. Lo racconta Giovanni Manenti su SportHistoria.

8 In gloria di Thauvin

Tra Brecht, Papin e la periferia di Orléans, Andrea Vecchi di Ufficio Sinistri celebra la classe e il talento cristallino di Florian Thauvin che a breve potremmo vedere all’opera in Italia.

9 L’Africa che non gioca

In Egitto è partita la Coppa Africa. C’è però chi questa manifestazione non la giocherà, perché alle prese con problemi molto più grossi: lo spiega Davide Ravan su La Notizia Sportiva.

10 Il primo milionario della Bundesliga

Durante “La finale in Offside” ha raccontato l’inizio dell’epopea del Bayern, mentre sul suo fantastico blog L’Angolo di Fritz Walter questa settimana Roberto Brambilla narra le gesta di Roger Van Gool.