Off The Post #27: dieci articoli che potresti non aver letto nell’ultima settimana

Talenti irregolari, portieri da romanzo e squadre uniche. E ovviamente il Pibe de Oro che ha compiuto 59 anni. Tantissima carne al fuoco nei nostri dieci articoli calcistici preferiti della settimana. E’ di nuovo ora di Off The Post.

Impossibile non amare Houseman, favolosa ala destra argentina con il vizio della bottiglia. È Davide Morganti su QuattroTreTre a raccontarci chi era.

La sua Nazionale ha segnato un’epoca, pur non vincendo nulla. Troppo Azzurro ripercorre l’avventura di Azeglio Vicini sulla panchina azzurra attraverso le parole di Paolo Condò.

Questa settimana il Pibe de Oro ha compiuto 59 anni. Lo hanno celebrato in tanti, anche in maniera “originale”: come Valerio Moggia che su Pallonate in Faccia ricorda la non trascendentale esperienza di Diego a Siviglia.

Meravigliosa è il ritratto di Maradona fatto da Christian Giordano su Sports Poets Society, rispolverando un suo vecchio articolo per Eurocalcio. Godetevelo!

Storia strana quella dell’Hashtag United, eppure figlia dei tempi. L’ha scovata e raccontata Cosimo Giordano su Sottoporta.
Tra i protagonisti più particolari del derby della Mole c’è sicuramente Maspero. A ricordare perché è Andrea Vecchi su Ufficio Sinistri.

Gianluca Berti non finirà mai nei libri di storia, eppure la sua carriera è in qualche modo legata a Roberto Baggio e ai tiri dagli undici metri, come spiega su Non Chiamateli Provinciali Francesco Andreose.

Di ben altro spessore l’exploit di Helmuth Duckadam, portiere della Steaua Bucarest campione d’Europa nel 1986. La sua notte magica la racconta Ultimo Uomo grazie a Giuseppe Pastore.

Chiudiamo la trilogia dei portieri con un’altra figura mitica, quella di Ricky Albertosi. La sua vita da romanzo è narrata da Nino Materi su Il Giornale.
Nel 1955 il Milan giocò un’amichevole molto particolare a Brescello, il paese di Don Camillo. A raccontare la storia è Matteo Esposito su Il Bello dello Sport.

Resta informato su tutte le novità del Festival!