Off The Post Virus Edition

Le origini del mito del ‘Gladbach e l’apoteosi del Verona di Bagnoli. Un’infornata di storie dall’Europa dell’Est. Squadre scomparse e che rischiano di scomparire. Giocatori che hanno scelto Dio e campioni che sono diventati divinità per una città. E poi scenari da Coronavirus passati, presenti e forse futuri. I migliori articoli calcistici della settimana sono tutti su Off The Post che per aiutarvi a combattere la noia si fa in 4 e vi offre anche una grande partita del passato in versione integrale, uno splendido podcast ambientato nel 1969 e il documentario sulla Crazy Gang del Wimbledon.

1 La nascita dei puledri

Autentica squadra entrata nell’immaginario collettivo negli Anni Settanta, l’unica in grado di tenere testa al Bayern di Beckenbauer. Ma come è nato il mito del Borussia Mönchengladbach di Netzer e Weisweiler? Ecco il racconto di Roberto Brambilla su L’Angolo di Fritz Walter.

 

2 La bibbia del calcio baltico

In questi giorni sono cominciati i campionati baltici e il Calcio Sovietico ha deciso di dare vita alla prima guida in italiano per mettere sotto la lente di ingrandimento tutte le squadre che incroceranno i guantoni sul terreno estone, lettone e lituano. Un’autentica impresa, da non perdere.

 

3 Quando la Serie A si fermò

Il campionato italiano ha chiuso i battenti, lasciandoci sotto shock. Si preannuncia una sosta lunga e allora Alberto Facchinetti su Il Fatto Quotidiano ha ricordato l’ultima volta in cui il nostro calcio è andato in letargo. Era il 1943.

 

4 Il calciatore di Dio

Si può mollare il calcio da giocatore affermato per sposare la fede? Ecco la storia di Peter Knowles, portata alla luce da Diego D’Avanzo su Metropolitan Magazine.

 

5 Cartoline dall’Europa League che non c’è più

Anche l’Europa League è stata stoppata dal Coronavirus. Prima però ha offerto un’ultima serata di calcio ai confini con la realtà, ben riassunta attraverso sei istantanee da Alessandro Mastroluca su Fanpage.

 

6 La squadra moldava che vuole giocare in Romania

Si chiama(va) Zimbru Chișinău, da sempre protagonista del calcio moldavo. Oggi però i gialloverdi sono falliti e per non morire del tutto chiedono di ripartire dal campionato rumeno. Una storia a dir poco particolare, che solo Gianni Galleri su East Journal poteva raccontarci.

 

7 L’incredibile cavalcata del Verona

Lo scudetto vinto dall’Hellas di Bagnoli è un’impresa che non ci si stanca mai di celebrare. A narrare le gesta dei gialloblù è Io Gioco Pulito, attraverso le parole di Andrea Corti.

 

8 Tanti auguri MaraZico

Venerdì ha compiuto 65 anni Bruno Conti, uno dei grandi protagonisti del calcio italiano con le maglie della Roma e della Nazionale. A ricordarne le imprese è un bell’articolo di GliEroidelCalcio.

 

9 La finale del Bologna

Una delle ipotesi per chiudere la stagione calcistica italiana è quella di scontri ad eliminazione diretta. Nel 1929 l’ultima volta in cui lo scudetto fu assegnato così vinse il Bologna, come racconta Stefano Olivari sul Guerin Sportivo.

 

10 La terza squadra di Milano

A Milano oltre a Inter e Milan, c’era una terza anima che sfiorò lo Scudetto negli anni dei pionieri e che confluì nel club nerazzurro: è Fabio Belli nella sua rubrica Mistery Football a svelare la storia dell’U.S. Milanese.

 


Da questa settimana e per tuta la durata della quarantena Off The Post vi offre altri tre contenuti extra.
Poi non diteci che vi state annoiando…


OFF THE MATCH

Siete già in astinenza da calcio giocato? Allora vi proponiamo di rivedere un grande classico del passato: Italia – Brasile, Torneo di Francia del 1997. La partita in cui scoprimmo Denilson e rimanemmo a bocca aperta davanti all’intesa tra Ronaldo & Romario. La telecronaca in giapponese fa molto Winning Eleven

________________________________________________________________________________

OFF THE RADIO

Sei storie legate a un gol, a un giorno o a un evento che ha segnato uno spartiacque nella storia del calcio e non solo. Un’idea a dir poco originale, un podcast che è un autentico gioiello, scritto da Jvan Sica, Francesco Gallo e Alessandro Mastroluca. Il punto di partenza è il 1000esimo gol di Pelé: è il novembre del 1969.

Ascoltalo qui.
_______________________________________________________________________________

OFF THE CINEMA

Partì dalla Division Four, arrivò fino al palco imperiale di Wembley. Erano brutti, sporchi e cattivi, tanto da guadagnarsi il soprannome di Crazy Gang. Ascesa e leggenda del Wimbledon in un documentario semplicemente fantastico.