Off The Post Virus Edition #7

Da Norman Hunter a Peter Shilton, dal documentario su Glenn Hoddle ad Albert Kidd, passando per Brian Clough: c’è tanto football d’Oltremanica nell’ultima puntata di Off The Post. Tra i dieci articoli che ci sono piaciuti di più questa settimana spazio però anche per derby indimenticabili e grandi sfide che nessuno ricorda, per talenti purissimi come Guardiola e Diamanti, per analisi sulla carne del calcio e sul legame tra sport e politica. Dulcis in fundo, un grande classico dei Mondiali 98 da rivedere integralmente.

1 L’ultimo morso di Hunter
Se n’è andato qualche giorno fa, vittima del Coronavirus, un giocatore simbolo di un’epoca, al pari della squadra che lo ha reso celebre. Remo Gandolfi, da sempre fatalmente attratto dal Leeds e da un certo tipo di giocatori, ricorda Norman Hunter su Storie Maledette.

2 Alino, il Globetrotter del pallone
“Ho girato il mondo e ho capito quanto sia importante farlo perché, sarò sincero, quando andavo scuola non è che avessi tutta questa voglia di studiare. Quello che non avevo imparato lì l’ho recuperato viaggiando”. Basta questa frase per descrivere l’anima libera di Alessandro Diamanti, che ha concesso una bella intervista a Dario Focardi per All Asian Football.

3 Superbia e Mano de Dios
Un uomo senza mezze misure, capace di polverizzare record e di mettersi spesso nei guai. Peter Shilton è stato soprattutto un’icona, celebrato da Alessandro Nobili su UkFootballPlease.

4 Rambo è turco e tifa Fenerbahce
Souness vs Rambo, uno scontro da non perdere. Non del tutto frutto della fantasia, come racconta The Begbie Inside riportando alla memoria due derby di Istanbul piuttosto particolari.

5 Il miracolo di Brian
Non si contano più i tributi a Brian Clough e alle sue storiche imprese alla guida del Nottingham Forest. Eppure ci sono ancora pezzi che riescono a emozionarci, come quello scritto per Rivista Contrasti da Rudy Galletti.

6 La carne del calcio
Cosa significa vedere un quarto di finale di Champions League quasi a bordo campo? Vuol dire riconsiderare la “carne del calcio”, come teorizza Jvan Sica su QuattroTreTre.

7 Guardare oggi Guardiola
Oggi è uno dei più celebrati allenatori, eppure quando calcava i campi di gioco Pep Guardiola era anche un signor giocatore. Su L’Ultimo Uomo ne parla Federico Aquè.

8 Albert Kidd, chi era costui?
Anche per chi è appassionato del calcio d’Oltremanica, è normale ormai da 35 anni considerare il campionato scozzese una questione di famiglia relativa all’Old Firm. Le due squadre di Glasgow, Celtic e Rangers, vincono il titolo dal 1985, anno in cui fu l’Aberdeen l’ultima squadra a rompere questo dominio. Ma l’anno successivo all’ultimo trionfo dei Dons, furono gli Hearts di Edimburgo a gettare al vento un incredibile opportunità. Come andò a finire? Scopritelo su Football Mystery, la rubrica di Fabio Belli su Storie Fuorigioco.

9 La partita giocata a Wembley che nessuno ricorda
Se diciamo “Wembley, 3-6” la mente va certamente alla sfida tra Inghilterra e Ungheria del 1953. Vent’anni dopo però l’Empire Stadium fu lo scenario di un’altra grande partita, decisamente meno famosa, che vide Cruijff, Zoff, Gigi Riva e Neeskens giocare nella stessa squadra. La cronaca di come andò quel giorno la trovate su Crampi Sportivi.

10 I 95 95 anni del Colo Colo
In Cile, caso piuttosto raro se non unico, la squadra più titolata e seguita del paese è anche quella che esprime da sempre il sentimento delle classi popolari e delle popolazioni native, e non a caso la sua tifoseria è stata protagonista delle recenti rivolte contro il governo neoliberista di destra. Su Sport Popolare, Giuseppe Ranieri augura buon compleanno al Colo Colo.

—————————————————————————————————————————————-

OFF THE MATCH

Olanda – Argentina è stata una delle partite più emozionanti di Francia 98. Bergkamp, Overmars, Davids e Kluivert da una parte. Batistuta, Veron, Claudio Lopez e Ortega dall’altra. Rivederla tutta è quasi un obbligo.

————————————————————————————————————————————–

OFF THE RADIO

La Fascia Sinistra è un ottimo podcast in cui si fondono calcio e politica. Tra le tante puntate da non perdere, scegliamo quella che, a trent’anni dalla caduta del muro di Berlino, spiega qual è la situazione calcistica (e non solo) nella ex DDR. Un viaggio alla scoperta di una riunificazione che sa di annessione. Con Federico Greco e Daniele Felicetti ci sono Paolo Bardelli e Vanni Sgobba.

Ascoltalo qui.

—————————————————————————————————————————————–

OFF THE CINEMA

Giocatore sublime e Maverick impenitente: impossibile non adorare Glenn Hoddle. Se non conoscete la sua storia, scopritela in questo bel documentario.