Off The Post #35: dieci articoli che potresti non aver letto nell’ultima settimana

Grandi talenti entrati nella storia passando dalla porta sul retro, squadre perdenti ma di autentico culto, amicizie sconosciute e partite dimenticate. Anche questa settimana un Off The Post da fuochi d’artificio: ecco i dieci articoli calcistici che potresti esserti perso.

 

1 La farfalla di Bari

Un anno fa se ne andava Phil Masinga, l’uomo del veniva dal Sudafrica e che a suon di gol conquistò una città. È Andrea Masciaga a raccontare la sua storia su Io Gioco Pulito.

 

2 Giochi proibiti

Davvero triste la storia di Justin Fashanu, attaccante inglese che scoprì sulla sua pelle cosa voleva dire essere gay nel mondo del calcio. Se ne parla su Storie di Premier.

 

3 Alla scoperta dei pirati di Amburgo

Assolutamente da non perdere il reportage da Amburgo di Begbie Inside. Uno splendido viaggio alla scoperta di una squadra unica come il St Pauli.

 

4 L’avventura dello Spartak Trnava

C’era una volta negli Anni Settanta una piccola squadra ceca che era in grado di mettere i brividi al grande Ajax. L’incredibile storia dello Spartak Trnava ce la racconta Sergio Taccone su Storie di Calcio.

 

5 La Dinamite del Vasco da Gama

Nome iconico, talento fuori dal comune. Chi era Roberto Dinamite? Lo spiega Remo Gandolfi dalle colonne di Calciomercato.com.

 

6 In lode della rovesciata da Album

Sono passati 70 anni dalla rovesciata più celebre del calcio italiano, quella di Carlo Parola resa immortale dalla Panini. Da non perdere il tributo di Paolo Bruschi su Gonews.

 

7 Il sogno di Morfeo

È stata una delle più cocenti promesse mancate degli ultimi vent’anni. Eppure Domenico Morfeo sapeva scaldare i cuori degli appassionati di calcio, come racconta Lorenzo Longhi su QuattroTreTre.

8 Un fenomeno per amico

Letali in campo, politicamente impegnati fuori. In pochi sapevano che Cruijff e Caszely erano però anche amici fuori dal campo di gioco: lo svela su L’Altro Calcio Vincenzo Paliotto.

 

9 Quando la Giamaica conquistò i Mondiali

Non fece molta strada, eppure a Francia 98 la Giamaica seppe conquistare tutti. Una squadra diventata di culto assoluto, ricordata da Valerio Moggia su Pallonate in Faccia.

 

10 Ungheria – Inghilterra. La riperdita di Budapest

Una delle partite più famose della storia è quella andata in scena nel 1953 tra Inghilterra e Ungheria. Meno celebre la sfida andata in scena a Budapest pochi mesi dopo, una rivincita che però confermò il verdetto di Wembley. È Giovanni Fasani a narrarla su AllaFacciadelCalcio.

 

Resta informato su tutte le novità del Festival!