Off The Post #36: dieci articoli che potresti non aver letto nell’ultima settimana

Grandissime firme animano la nuova puntata di Off The Post. Tra l’addio a Rensenbrink e la ricorrenza del colpo di kung-fu di Cantona, tra i nostri dieci articoli calcistici preferiti della settimana c’è spazio anche per il ricordo di grandi figure come Zamora, ma pure personaggi poco conosciuti e tante storie dalle periferie del calcio.

1 Addio Uomo Serpente

Rob Rensenbrink ieri sera se ne è andato. Non potevamo che scegliere il ricordo su Il Giornale di Alec Cordolcini, massimo esperto del calcio olandese.

 

2 I gabbiani di Cantona 

Venticinque anni fa andava in scena il celebre calcio di Cantona al tifoso del Crystal Palace. Tra i tanti tributi è necessario togliersi il cappello davanti a quello di Andrea Romano su QuattroTreTre.

 

3 Il bacio che fece storia

Eccellente centrocampista dello Sheffiled United, Tony Currie è passato alla storia per il bacio dato in mezzo al campo all’amico – rivale Alan Birchenall. Un gesto che fece epoca, come racconta Christian Giordano sul suo Sports Poets Society.

 

4 Il Divino Portiere

È stata la settimana del 119esimo anniversario della nascita di Zamora, portiere spagnolo che ha ridefinito il ruolo. Un personaggio magico, secondo Riccardo Lorenzetti.

 

5 Lo specialista in retrocessioni

Conoscete Sebastian Herrera Zamora? Detiene un record davvero poco invidiato. Per scoprire la sua storia ai limiti dell’incredibile dovete leggere Il Portiere Volante.

 

6 Il giorno di Dionigi

Era uno dei simboli dei bomber di provincia degli Anni Duemila. Eppure ci voleva Francesco Andreose su Non Chiamateli Provinciali per riportare alla luce le gesta di Davide Dionigi.

 

7 La Guerra del Futbol

È passata alla storia come la Guerra del Futbol. Cosa successe davvero tra El Salvador e Honduras? Prova a fare chiarezza Fabio Belli in Football Mistery, rubrica di Storie Fuorigioco.

 

8 La rivoluzione del calcio femminile in Sudan

Assegnato il primo storico scudetto femminile di un campionato che conta ben 21 squadre e che segna il riscatto delle sudanesi. Una storia che poteva raccontare solo Alex Cizmic su Avvenire.

 

9 L’amico di Tudman che arrivò terzo ai mondiali

È sempre stato piuttosto chiacchierato Miroslav Blazevic, CT della Croazia a Francia ’98. Su East Journal ci pensa Gianni Galleri a tratteggiarne uno splendido profilo.

 

10 Dare una lezione allo sport

Da non perdere il pezzo di Sport Popolare che racconta la lotta che le tifoserie antifasciste degli USA stanno portando avanti per la legittimazione dei propri simboli all’interno degli stadi.

 

Resta informato su tutte le novità del Festival!